jump to navigation

Super-Fiorentina e Liverpool ko! 30 settembre 2009

Posted by franz994 in Squadre.
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
2 comments

Stevan-Jovetic_1491835cUna super-Fiorentina, determinata al massimo e mai così perfetta da inizio stagione, batte un Liverpool assente,  imbambolato, davanti a quelle prodezze di quel Jo-Jo, capace di metterli ko. Il Jo-Jo in questione, non è quel giocattolo con una piccola corda che va su e giù, ma stiamo parlando di un ragazzo montenegrino 19enne, di nome Jovetic, che è stato capace di trascinare la propria squadra ad un successo inaspettato facendo passi da gigante dall’anno scorso, visto che la maggior parte di giocatori di scommesse, ed anche di molti esperti,  non avrebbero mai puntato sulla vittoria della squadra viola. La partita è stata quasi sempre in mano ai viola, che conquistano la vittoria al primo tempo con la doppietta di Jovetic che segna al 37′ e chiude i conti al 45′.

LA PARTITA: 

Questa volta, nonostante il parziale fosse ‘solo’ di 2-0, a Benitez sarebbe servito un miracolo ancor più grande di quello targato Istanbul 2005 per vincere la partita. Al rientro dagli spogliatoi per l’inizio del secondo tempo, infatti, sono usciti 22 giocatori ma nella prima frazione di gioco se ne erano visti solo 11. Quelli con la maglia della Fiorentina addosso.

Al fischio iniziale dell’arbitro Brych, infatti, si è immediatamente scatenato l’uragano viola, capace di travolgere la morbida resistenza dei Reds. Con Zanetti padrone del centrocampo, Marchionni e Vargas in buona serata sulle fasce, Mutu abile a non dare punti di riferimento ai marcatori puri Skrtel e Carragher, e con Jovetic a recitare il ruolo del fuoriclasse puro, per la Fiorentina è stato più facile del previsto sbloccare il risultato al minuto 28 con Jo-Jo. E siccome contro il Liverpool sarebbe stato letale sedersi sul vantaggio acquisito, la truppa di Prandelli ha continuato ad azzannare la preda sofferente senza lasciarle il tempo di rimettersi in piedi. Indemoniati fino al raddoppio dello stesso Jovetic al 37′, Mutu e compagni hanno continuato a premere fino al termine del primo tempo quando il ‘gong’ di Brych ha salvato Gerrard e compagni dal ko tecnico.

Al rientro dagli spogliatoi, la cura Benitez si è immediatamente avvertita, ma né Benayoun Kuyt hanno impensierito l’impassibile Frey. Cresciuto nel possesso palla (già superiore nel primo tempo), il Liverpool non è comunque mai riuscito a sfondare. Il primo cambio, arrivato al 71′ (Babel per Insua) è risultato tardivo e la girandola di sostituzioni finale ha impedito a Gerrard e Torres di riaprire un match chiuso con largo anticipo da Jovetic. Un bambino in grado di fare la voce grossa tra i giganti. Un bambino in grado di recitare il ruolo del protagonista all’interno del film “Una partita perfetta”. 

 

“LA PARTITA” fonte: SportMediaset

Annunci

I convocati della Signora per Bayer. 29 settembre 2009

Posted by maxmetropoli in Juventus, Squadre.
Tags: , , , , , , , , , , ,
1 comment so far

 Ecco i convocati per la sfida di Champions in programma domani all’ Alliaz Arena: Buffon, Caceres, Chiellini, Felipe Melo, Grosso, Salihamidzic, Marchisio, Iaquinta, Del Piero, Amauri, Chimenti, Manninger, Zebina, Camoranesi, Trezeguet, Poulsen, Molinaro, Giovinco, Grygera, Diego, De Ceglie, Tiago, Legrottaglie. Ancora out Cannavaro e Sissoko ma anche il maliano è sulla via del recupero. Tiago abile e arruolato

Juve-Bologna, probabili formazioni. 27 settembre 2009

Posted by maxmetropoli in Bologna, Juventus, Squadre.
Tags: , , , , , , , , , , , , , ,
1 comment so far

 Turnover per la Juventus in vista della trasferta di Champions League contro il Bayern Monaco. In difesa Ferrara pensa a due novità,  dovrebbero esserci sulle fasce Jonathan Zebina e Paolo De Ceglie, confermando come centrali Chiellini e Legrottaglie. A centrocampo dubbio per Marchisio, Melo e Poulsen titolari in caso di riposo per l’azzurro verrebbe schierato dal primo minuto Camoranesi. E sono concrete le possibilità di rivedere in campo dall’inizio anche Diego abile e arruolato. Se il tecnico deciderà di non rischiare il brasiliano, è scontato l’impiego di Giovinco. In avanti, Iaquinta dovrebbe rifiatare, lasciando la sua maglia da titolare a David Trezeguet. Accanto al bomber franco-argentino ci sarà Amauri. Nella ripresa, potrebbe esserci spazio per il capitano Alessandro Del Piero. Nel Bologna occhio a Di Vaio e Zalayeta, vogliosi di far bene contro la loro ex squadra. Ecco le probabili formazioni:

 JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Zebina, Chiellini, Legrottaglie, De Ceglie; Marchisio, Felipe Melo, Poulsen; Diego; Amauri, Trezeguet. A disposizione: Manninger, Grygera, Caceres, Camoranesi, Giovinco, Iaquinta, Del Piero. All. Ferrara Squalificati: nessuno Indisponibili: Cannavaro, Sissoko, Salihamidzic, Tiago.

BOLOGNA (4-4-2): Viviano; Raggi, Portanova, Britos, Lanna; Valiani, Mingazzini, Guana, Valiani; Di Vaio, Zalayeta. A disposizione: Colombo, Santos, Zenoni, Mudingayi, Tedesco, Adailton, Osvaldo. All. Papadopulo Squalificati: nessuno Indisponibili: Moras, Bombardini, Mutarelli ARBITRO: Russo di Nola

Lione – Fiorentina: Le probabili formazioni 16 settembre 2009

Posted by franz994 in Fiorentina, Squadre.
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
2 comments

fgCome di seguito riportiamo le probabili formazione per la sfida di Champions, di stasera fra Olimpyque Lyonnaise – Fiorentina.

LIONE (4-3-3): Lloris; Réveillère, Cris, Bodmer, Cissokho; Pjanic, Toulalan, Kallstrom; Bastos, Lisandro, Govou.
All. Puel

FIORENTINA (4-2-3-1): Frey; Comotto, Gamberini, Dainelli, Gobbi; Donadel, Montolivo; Marchionni, Jovetic, Vargas; Gilardino.
All. Prandelli

Una sfida difficile per entrambe le squadre, perchè, potrebbe risultare, già, come uno spareggio per il secondo posto, visto che il Liverpool è nettamente di un’altra categoria. Il Lione, questa sera, avrà a disposizione la squadra al completo tranne per Grosso e Benzema, colpi di mercato messi a segno rispettivamente da Juventus e Real Madrid, mentre invece per i gigliati, mister Prandelli, non schiererà dal primo minuto Adrian Mutu: il campione Rumeno viene da un lieve infortunio, quindi per essere pronto quasi al meglio e per non rischiarlo dal primo minuto, dopo una convocazione last-minute, Prandelli deciderà a partita in corso di buttarlo nella mischia, il sostituto: Jovetic, il ragazzo Montenegrino sta percorrendo un grande momento. C’è anche Kroldrup, che ha smaltito l’influenza, ma per il momento il favorito vicino Gamberini come centrale di difesa resta Dainelli, all’appello ci mancherà anche Cristiano Zanetti, assente per squalifica, mentre, infine, sulla fascia sinistra, come terzino, per ora è favorito di più Massimo Gobbi a Manuel PasqualStaremo a vedere stasera, cari lettori, cosa succederà nella prima gara della Fiorentina, che appartiene al girone E di Champions League, in programma questa sera allo Stadio “De Gerland” alle ore 20.45. Buon spettacolo e soprattutto FORZA FIORENTINA!

Milan alla ricerca del Riscatto: Leonardo già a rischio! 10 settembre 2009

Posted by mariofuturetechno in Livorno, Milan, Squadre.
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
1 comment so far

16pm91Dopo la prima giornata di campionato aveva sorpreso tutti il nuovo Milano low cost targato Leonardo, espugnando Siena per la quarta volta nelle ultime cinque stagioni, e candidantosi prepotentemente come Out-Sider fra Inter e Juve. Tanto entusiasmo, troppo, che ha finito per ridimensionare clamorosamente il Milano dopo la pesante sconfitta nel Derby.
Il problema, sostiene la critica, non è solo tecnico, ma più che altro psicologico: tutte le certezze la squadra rossonera le aveva accumulate nell’ultimissima settimana di precampionato, dopo la vittoria nel trofeo Berlusconi; certezze, appunto, sgretolatesi rovinosamente dopo venti minuti al Meazza contro l’Inter.
In discussione è stato messo in primis l’allenatore, definito inesperto e incapace di gestire lo spogliatoio, vedi il mancato ingresso di Seedorf che è costata l’espulsione di Gattuso, e la sfuriata di quest’ultimo contro la panchina rossonera. Sabato dovrà dar prova di sagacia tattica e psicologica, trascinando il suo Milan nella difficile trasferta di Livorno, squadra parsa in buona forma nonostante la sconfitta a Napoli.
Bisognerà vedere cosa azzarderà Leo, che dovrà ripartire dalle certezze: Thiago Silva e Nesta coppia centrale intoccabile e Pato in forma strepitosa. Per il resto tutto in discussione, ma proviamo ad ipotizzare l’esordio da titolare di Huntelaar (pagato 15 milioni…) e Pirlo versione numero 10, che in nazionale ha regalato perle di saggezza.
In casa Milan pare esserci ottimismo, voglia di riscatto e soprattutto fiducia nell’allenatore, ribadita da Galliani in più di una conferenza stampa, ma in caso di doppio passo falso, in campionato e soprattutto in Champions (la trasferta a Marsiglia è un passo fondamentale per il passaggio del turno), sarà difficile rivedere il brasiliano ancora sulla panchina del Milan.
Come sostituti i soliti nomi: Zaccheroni, ma anche Tassotti; abbandonata (?) l’ipotesi Juande Ramos, dopo la sua firma con il CSKA di Mosca.

PALERMO; Bovo:”Il nostro obiettivo è l’Europa” 10 settembre 2009

Posted by franz994 in Bari, Palermo, Squadre.
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
1 comment so far

682008181926bIntervistato dalla Gazzetta dello Sport, Cesare Bovo, difensore centrale del Palermo, parla degli obbiettivi di questa stagione della propria squadra, dichiarando:”L’Europa è il nostro obiettivo e lavoreremo tanto per raggiungerlo. Ricordiamoci, però, che gruppo e allenatore sono nuovi, stiamo compattando la squadra, provando moduli diversi. Abbiamo fatto bene finora, e anche io credo di aver ben figurato. Mi sento bene, sono fiducioso per le prossime sfide, innanzitutto quella contro il Bari. La sosta non ci voleva avevamo già un bel ritmo nelle gambe. Da ex leccese ci penso molto al match contro il Bari. Di Lecce ho dei bei ricordi. Sicuramente potrei vedere questo match come un derby, ma io invece penso solamente ai tre punti”.

Aulas: “Grosso non interessa alla Juve”; Secco: “Rafinha non ci interessa” 27 agosto 2009

Posted by mariofuturetechno in Juventus, Squadre.
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
add a comment

secco(1)Gioco di bluff, o pura verità? Grosso e Rafinha sembravano ad un passo dalla Juventus, quando il patron del Lione ha allontanato l’italiano e Secco il brasiliano.

Grosso
L’affare Grosso si farà: la distanza fra i due club si aggira fra i 500.000 euro e il milione, destinata a limarsi. Oggi l’incontro decisvo, probabile poi la cessione di De Ceglie al Napoli, nonostante le smentite del procuratore.

Rafinha
E’ Rafinha che più fa pensare: l’affare in Germania lo danno per fatto, ma sembrano giungere delle complicanze. Uno fra Grygera e Zebina dovrebbe a quel punto lasciare la Juventus, ed offerte concrete non ce ne sono. Inoltre Zebina è un pupillo di Ferrara, Grygera di Pavel Nedved. Perchè diciamo questo? Perchè il ceco, dopo aver annunciato definitivamente il ritiro, molto probabilmente entrerà nello staff della Juventus, ed arrivarci con la squadra nel momento della cessione di Grygera, da lui stesso sponsorizzato, non sarebbe l’ideale.
Allora forse la dichiarazione di Secco potrebbe non essere un bluff, a cui questa nuova società non ci ha mai abituati; all’epoca della triade il mercato a parole chiudeva il primo agosto, ma poi al 31 arrivavano ancora pezzi da 90; con Secco, Blanc e Cobolli Gigli c’è da crederci: se Rafinha non interessa a parole, forse davvero non interessa!
Staremo a vedere, magari stanno davvero imparando le strategie di mercato!

COLPO JUVE: Preso Rafinha! Ore decisive per Grosso 27 agosto 2009

Posted by franz994 in Squadre.
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
1 comment so far

23707_hpColpo di mercato della Juventus, che adesso, si arrichisce di un nuovo brasiliano: si tratta del laterale destro dello Shalke 04, Rafinha! Il club bianconero per accaparrarsi il 23enne ha, infatti, versato nelle casse del club tedesco circa 8 milioni di €uro. Ancora sconosciuti i dettagli del contratto. Non è, comunque, tramontata la trattativa Grosso: oggi a Montecarlo, in occasione dei sorteggi di Champions League, si incontreranno il ds bianconero, Alessio Secco, il procuratore del giocatore, Giuseppe Bozzo, e il presidente del Lione, Jean-Michel Aulas. L’obbiettivo è chiudere per 1 milione e mezzo di €uro.

FIORENTINA IN CHAMPIONS! 26 agosto 2009

Posted by franz994 in Fiorentina, Squadre.
Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,
2 comments

jovetic_golLa Fiorentina è in Champions League. Dopo una gara  ricca di brividi, i viola la spuntano con un pareggio. Dopo essere andati sotto con una bella punizione di Joao Moutinho, nel secondo tempo, la Fiorentina avvantaggiata di un super Jovetic trova il pareggio che gli fa portare a casa la qualificazione in Champions e 20 milioni di €uro.

LA PARTITA:

Primo tempo decisamente negativo per i colori viola, con lo Sporting sempre in avanti e la Fiorentina più volte in affanno. Così l’1-0 con cui si chiudono i primi 45 minuti appare un risultato giusto, con i portoghesi che possono sorridere grazie alla punizione vincente da venti metri al 35′ di Moutinho che inganna Frey sul suo palo. Prima e dopo la rete lusitana la squadra ospite fa il bello e cattivo tempo, lasciando le briciole a Mutu e compagni che non si rendono quasi mai pericolosi. Il primo brivido per la retroguardia viola arriva dopo undici minuti di gioco: Liedson inventa per Djalò che da posizione favorevole (e smarcato) cicca il pallone. Dopo lo svantaggio gli uomini di Prandelli rischiano ancora ma Frey al 38′ fa buona guardia sulla conclusione di Liedson. La Fiorentina? Prima dell’intervallo Mutu spreca una buona occasione calciando alto invece di servire lo smarcato Marchionni.

Nella ripresa il neo entrato Jovetic manca di un soffio il pareggio su assist di Montolivo. E’ comunque un’altra Fiorentina: i ragazzi di Prandelli, sotto la spinta di Jovetic, vanno all’assalto della porta lusitana e al 9′ arriva l’1-1. Respinta difficoltosa della difesa ospite e Jovetic, più lesto di tutti ad avventarsi sul pallone, batte Rui Patricio. Al 25′ si rivede lo Sporting con una conclusione di Pereirinha ma la squadra di Prandelli, così come Frey, mantiene alta la guardia e arriva sana e salva alla fine cercando comunque di tenere in apprensione Rui Patricio.

FIORENTINA; Per la difesa ritorna Miranda in pole 26 agosto 2009

Posted by franz994 in Fiorentina, Squadre.
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
2 comments

1237309761mirandaSecondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, attualmente con il budget che ha disposizione la Fiorentina, circa 10 milioni di €uro, secondo Corvino il mercato potrebbe considerarsi chiuso. Ma con una qualificazione in Champions, stasera, il budget verrebbe triplicato, e in tal caso Corvino potrebbe accontentare Prandelli, che chiede ancora un centrale di difesa, con Miranda del San Paolo, che ritorna cosi in pole alla lista dei difensori centrali. Il costo del suo cartellino? Circa 15 milioni di €uro.

FIORENTINA; Prandelli: “A Lisbona senza paura” 17 agosto 2009

Posted by franz994 in Fiorentina, Squadre.
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
1 comment so far

Prandelli324Cesare Prandelli, nella conferenza stampa tenutasi oggi a Lisbona, carica la squadra in vista del debutto nei preliminari di Champions dichiarando:”In campo senza paura“. Il tecnico viola non intende sottovalutare lo Sporting Lisbona e dice: “E’ una squadra non inferiore alla Fiorentina, ha sempre fatto la Champions, merita rispetto. Gioca sul possesso palla e sulle verticalizzazioni, è interessante in mezzo e davanti”. Ma Prandelli ha grande fiducia nella rosa a sua disposizione: ‘Abbiamo un gruppo che lavora insieme da tempo e chi arriva si integra benissimo. Qui conta lo spirito. Non c’e’ un leader, la differenza la fa il gruppo solido. Il modulo? Il 4-2-3-1 e’ quello che ci da’ piu’ equilibrio’. Vigilia particolare anche per Dario Dainelli: ”Le voci di mercato durante la preparazione danno un po’ fastidio, ma giocare gare cosi’ fanno pensare ad altro”. ”Ho voglia di giocare gare cosi’, le motivazioni si trovano sempre. Io sono da tanti anni qui e ho un rapporto eccezionale con tutti i ragazzi. Dentro lo spogliatoio ci sto benissimo. Gilardino dice che bisogna fidarsi di questa Fiorentina? Ha ragione”.